Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

PATTO DI CORRESPONSABILITÀ EDUCATIVA

Il patto di corresponsabilità formativa è un accordo tra insegnanti, genitori e alunni finalizzato ad accompagnare in modo efficace la maturazione della responsabilità, dell’impegno personale e in generale lo sviluppo e la crescita di ciascun allievo.

Gli insegnanti si impegnano a:

  • Illustrare ai genitori la programmazione educativa e didattica per l’anno scolastico in corso.
  • Informare i genitori, durante le varie assemblee, in merito all’offerta formativa e ai progetti che la scuola intende attuare.
  • Valutare regolarmente e periodicamente le conoscenze acquisite.
  • Illustrare i criteri di valutazione.
  • Formulare piani individualizzati e criteri di valutazione particolari per gli alunni in situazione di certificazione sulla base della Legge 104.
  • Rilevare eventuali situazioni di difficoltà e predisporre interventi per gli alunni che ne avranno bisogno.
  • Informare le famiglie sul percorso educativo-didattico del proprio figlio/a .
  • Mantenere un dialogo costruttivo con gli alunni.

Gli alunni si impegnano a:

  • Frequentare regolarmente le lezioni.
  • Tenere in ogni occasione un comportamento corretto verso sé e gli altri e rispettoso del materiale e dell’ambiente scolastico.
  • Seguire attentamente le lezioni senza disturbare l’insegnante o i compagni, intervenendo in modo appropriato.
  • Partecipare in modo attivo al lavoro proposto in classe.
  • Portare sempre a scuola il materiale necessario per le attività didattiche.
  • Svolgere con diligenza i compiti assegnati per casa, ricordando che per compiti si intende anche lo studio delle materie orali.
  • Far firmare il giorno stesso della consegna le comunicazioni del Dirigente Scolastico o degli insegnanti e le valutazioni delle prove scritte e orali.
  • Non usare il telefono cellulare né altri dispositivi elettronici nel cortile o nell’edificio scolastico (Scuola Media).
  • Non portare il telefono cellulare né altri dispositivi elettronici (Scuola Primaria).
  • Informarsi sulle lezioni svolte ed eseguire i compiti assegnati, in caso di assenza.

I genitori si impegnano a:

  • Fare in modo che il proprio figlio frequenti assiduamente le lezioni, senza fare assenze prive di grave e serio motivo.
  • Collaborare nel far rispettare le regole e i principi della scuola.
  • Controllare che il proprio figlio dedichi il tempo necessario allo studio e allo svolgimento dei compiti.
  • Controllare regolarmente il libretto personale, il diario e i quaderni e firmare le eventuali comunicazioni e verifiche.
  • Produrre giustificazione scritta per assenza, per l’inadempienza o per eventuali doversi scolastici non svolti dal figlio.
  • Partecipare alle riunioni organizzate dalla scuola e frequentare i colloqui con gli insegnanti.